FAQ

Generale

Renantis ha sviluppato con il partner Ener2Crowd una piattaforma di crowdfunding (conosciuto anche come Social Lending) che permette ad una moltitudine di investitori (crowd, letteralmente “folla”) di investire denaro negli impianti fotovoltaici ed eolici che sviluppa il Gruppo Falck.
Da un lato gli Investitori prestano il loro denaro in cambio di un tasso di interesse annuale. Lo scopo è quello di far partecipare le comunità locali che vivono nei pressi di dove viene costruito l’impianto di energia rinnovabile.
Il crowdfunding sta diventando sempre più una forma di raccolta di capitali valida ed efficace. Flessibilità, velocità, visibilità, coinvolgimento delle comunità e democratizzazione della finanza sono solo alcuni dei vantaggi che si ottengono grazie ad una campagna di crowdfunding. Ogni piattaforma consente di testare la validità dei propri progetti, esponendoli al giudizio imparziale del crowd online ed in questo modo è possibile entrare in contatto con persone difficilmente raggiungibili con altri strumenti.
In una piattaforma di lending gli investitori prestano il proprio denaro in cambio di un guadagno definito tramite un tasso di interesse e regolato da un contratto di finanziamento. Si tratta quindi di un debito che si prende a carico la società proponente ed è regolato da un contratto firmato digitalmente tra le parti. Con l’equity crowdfunding l’investitore diventa socio di una società che viene creata ad hoc (con costi annessi) per l’operazione, partecipando agli utili o perdite di tale società.
La flessibilità del lending crowdfunding ci permetterà di poter implementare caratteristiche uniche all’interno della piattaforma: tassi di interessi variabili in base alla residenza degli investitori in modo da agevolare il più possibile la partecipazione delle comunità locai. Si parla di prestiti di dimensioni medio/piccole senza però escludere grandi progetti con una durata variabile da 1 a 10 anni.
Ener2Crowd affida le transazioni di denaro ad un Istituto di Pagamento autorizzato dalla Banca di Francia con passaporto Europeo di nome LemonWay, tale società è ormai leader nei pagamenti digitali per le piattaforme di crowdfunding con un transato di quasi 2 miliardi di euro nel 2018. Ener2Crowd in Europa agisce con mandato diretto come Agente dell’Istituto di Pagamento francese LemonWay secondo l’articolo 128 quater del TUB, al numero 6.

Investitori

Si può ricaricare il Wallet attraverso carta di credito o bonifico bancario. Nella ricarica attraverso bonifico, è fondamentale utilizzare la causale indicata nella propria Area Riservata (ogni Utente ha infatti la propria causale). Altro requisito, il conto bancario da cui parte il bonifico deve essere intestato alla stessa persona a cui è intestato il Wallet (sono comunque ammessi i conti congiunti).
Una volta aperto un portafoglio digitale e ricaricato tramite bonifico bancario o carta di credito, l’ammontare del tuo denaro sarà pronto per essere investito. Quando investi in un progetto, il tuo denaro passa dal tuo portafoglio a quello della società proponente. Il portafoglio della società proponente viene aperto e gestito dal team Ener2Crowd, in questo modo il proponente non può svuotare il proprio portafoglio in qualsiasi momento. Una volta conclusa la campagna, viene sbloccato il capitale alla società per sviluppare il progetto ed inizia il pagamento delle rate agli investitori secondo il contratto di finanziamento siglato.
In caso di liquidazione della società, tutti i pagamenti e i contratti di finanziamento rimangono validi e attivi poiché il flusso di denaro viene gestito da un Istituto di Pagamento esterno di nome LemonWay che assicura tutte le transazioni finanziarie.
In accordo con la normativa vigente, la disciplina fiscale relativa ai proventi derivanti da prestiti erogati tramite piattaforme di peer to peer, attualmente non consente agli Agenti di un Istituto di Pagamento di agire come sostituti di imposta, di conseguenza ciascun investitore dovrà dichiarare in modo autonomo tali proventi. Si fa presente che i redditi dovranno comunque essere dichiarati a prescindere che la somma sia depositata sul conto Ener2Crowd o venga trasferita sul proprio conto personale. Nello specifico, le persone fisiche non esercenti attività di impresa (quindi non registrati sul portale con un numero di partita iva), dovranno dichiarare i redditi lordi percepiti attraverso il modello 730 o il modello redditi Persone Fisiche, mentre le persone fisiche esercenti attività di impresa, società ed enti dichiareranno tali proventi come reddito di impresa. Per maggiori dettagli sulla procedura di dichiarazione consigliamo di consultare il proprio commercialista o fiscalista e di scaricare la pratica guida fornita da Ener2Crowd nella sezione Tassazione della propria Area Riservata.
In accordo al contratto di finanziamento, le rate possono essere ripagate mensilmente, trimestralmente, semestralmente o annualmente. Verifica i contratti di finanziamento ed il piano di ammortamento per sapere quando è prevista la prossima rata.
Se non viene raggiunto il Target Minimo di raccolta per un Progetto, esso viene annullato e la somma investita ritorna interamente all'Utente il giorno stesso dell'annullamento del Progetto.
Ci impegniamo a far partecipare le comunità locali e per questo offriamo un tasso di interesse aggiuntivo ai residenti delle comunità locali che entrano in contatto con il nostro progetto. Tutti possono partecipare ai progetti e a ciascuno verrà assegnato un tasso di interesse corrispondente alla sua residenza. In fase di investimento verrà richiesto un documento che certifichi la tua residenza (bolletta o certificato di residenza).
La durata varia da 1 a 10 anni. Per i finanziamenti di lunga durata ciascun investitore, in un determinato arco di tempo, potrà richiedere la restituzione del capitale ed il Gruppo Falck si impegnerà a restituirlo.
La ricarica e l'apertura del Wallet sono procedure di LemonWay, esterne ad Ener2Crowd. Si può scrivere a supporto@ener2crowd.com per chiedere se ci siano problemi, ma purtroppo non è comunque possibile velocizzare il processo.